Chi siamo
Dove siamo
Regolamento
Consiglio Direttivo
Statuto

Iniziative Turistiche
Iniziative Sportive
Iniziative Socio - Culturali
Eventi e News
Fotogallery

Statistiche
Avis Informa
Domande & Risposte
Contatti
 Diventa Donatore

CONDIZIONI DI IDONEITA' PER ESSERE DONATORI

Per essere donatori non occorrono particolari predisposizioni fisiche.
In generale è idoneo alla donazione qualsiasi individuo, di sesso maschile o fenmùnile, che sia
in buona salute, sia esente da alterazioni cardiocircolatorie, abbia compiuto il 18' anno di età e non superato il 65'.
Sono invece escluse dalla donazione le persone che siano state affette dalle seguenti malattie:
1 - Tubercolosi attiva, compresa la pleurite essudativa. 2 - Malattie veneree: lùe (sifilide).
3 - Malattie tropicali, malaria, febbre maltese e altre gravi malattie infettive. 4 - Epatite virale.
5 - Malattie dei sangue (Leucemia, anemia, coaguiopatie ecc.)
6 - Malattie allergiche (Raffreddore da fieno, dermatosi tipo orticaria, asma bronchiale ecc.)
7 - Affezioni vascolari cardiache, infarto miocardico, malattie croniche renali, nefriti, epatopatie.
8 - Osteomielite, foruncolosi ripetute, tonsilliti recidivanti o che siano portatrici croniche di germi di tifo, paratifo
o salmonella; stati febbrili prolungati.
9 - Malattie reumatiche.
10 - Ulcera gastro-duodenale.
11 - Diabete.
12 - Gravi interventi chirurgici.
13 - Malattie professionali.
Vengono inoltre esclusi gl'individui che siano tossicomani (morfinomani), intossicati da nicotina (fumatori accaniti),
alcolisti (bevitori) e le donne che abbiano subito frequenti parti prematuri, interruzioni di gravidanze o parti di nati morti.
Le donne non debbono donare sangue durante la gravidanza, nei primi sei mesi successivi al parto e durante il periodo
mestruale.Chi ha subito una vaccinazione Antitetanica, Antipolio, Antinfluenzale, Antitifica, Antidifterica, deve astenersi dalla
donazione per almeno tre settimane dopo la stessa. Se la vaccinazione è Antivaiolosa l'astensione si prolunga per
due mesi; se invece è Antirabbica il periodo di attesa è molto più lungo: un anno.
Chi viene a contatto con individui colpiti da malattie infettive (in modo particolare con i malati di epatite virali) non deve
donare sangue. Ciò vale soprattutto per i congiunti o per il personale addetto agli ammalati.

AVIS - San Giovanni Valdarno - Via Giovanni da San Giovanni, 25 - Per Informazioni: segreteria@avis-gdsvaldarno.it Power by: www.id-informatica.com